Il Comune

Uffici

Social

Gemellaggi Jumelages

Dormire a Rocca

Albo pretorio

Contatti

Cosa fare per...

Modulistica

Foto Storiche

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

RELAZIONE DI FINE MANDATO 2009/2014

Imposta Municipale Propria (IMU) e TASI

RELAZIONE DI INIZIO MANDATO ANNO 2014

FATTURAZIONE ELETTRONICA DAL 31/03/2015

Portale SUE

Il castello

La più significativa tra le fortificazioni di Roccasparvera è sicuramente il Castello, risalente all'XI secolo, simbolo della potenza del casato Bolleris, alleati degli Angiò e signori della Valle dal 1356 al 1629. Il maniero, ricostruito più volte perchè situato sulla linea di schieramento di opposti eserciti in molte guerre tra Spagna e Francia, venne definitivamente distrutto nell'anno 1559, quando Roccasparvera passò dalla signoria francese al dominio dei Savoia.

Eretto su di un promontorio naturale roccioso, il Castello dominava tutta la Bassa Valle. L'imponente struttura a mastio e recinto fungeva non solo da solida fortificazione, ma anche da saltuaria residenza della Famiglia Bolleris.

Della maestosità delle mura, che circondavano anticamente il Borgo, resta oggi testimone, appena fuori le mura del centro, l'imponente Porta Bolleris, attraverso la quale transitavano obbligatoriamente merci e uomini da e per la Francia.

Accanto ai ruderi delle antiche fortificazioni, rimane inoltre un fitto reticolo di cunicoli sotterranei, percorribili anche a cavallo, fino al fiume Stura, i quali aprivano una possibile via di fuga o di approvvigionamento idrico in caso di assedio o pericolo, consentendo un transito sotterraneo del tutto invisibile dalla superficie.

CunicoloCunicoloCunicolo

Meteo

Oggi, sabato 27 maggio 2017

News

Eventi

Regolamenti

Bandi

Concorsi

Visita il comune

Territorio

Associazioni